Bocouture

Bocouture, Bocouture

Quando i pazienti si sottopongono a trattamenti di ringiovanimento del volto, desiderano ottenere un aspetto naturale e rilassato. Il medico ritiene fondamentale realizzare i desideri dei suoi pazienti e vedere in loro la massima soddisfazione del risultato. Per quanto riguarda la tossina botulinica, i mass media spesso enfatizzano negativamente i trattamenti mettendo in evidenza la possibilità di alterazioni della mimica facciale, con un conseguente aspetto “paralizzato” o “congelato”. Per questo motivo, è compito del medico rassicurare il paziente ed educarlo a non prendere informazioni da fonti non autorevoli. La tossina botulinica viene utilizzata in ambito clinico da più di 20 anni e moltissimi studi sono stati pubblicati a dimostrazione dell’efficacia, ma soprattutto della sicurezza della tossina, usata sia in ambito estetico, che in ambito terapeutico.

PURIFICATA DALLE PROTEINE COMPLESSANTI

Per anni è stato affermato che le proteine complessanti presenti nei preparati di tossina botulinica fossero utili a proteggere e stabilizzare la neurotossina attiva. Questo concetto è stato ormai superato perché le proteine complessanti si dissociano dalla tossina attiva entro un minuto dall’iniezione, per cui, avendo una brevissima durata, non hanno alcuna funzione, né protettiva, né di rendere la tossina più stabile.

È stato scientificamente provato che le proteine complessanti essendo impurità batteriche, non sono necessarie per la riuscita del trattamento, e per di più, possono causare reazioni immunitarie, stimolando la formazione di anticorpi che neutralizzano l’effetto della tossina botulinica, provocando il fallimento del trattamento. In uno studio condotto nel 2011 dal dott. Gabriele Stengel e dalla dott.ssa Eva Kristina Bee, è stato dimostrato che i pazienti trattati con tossine botuliniche non purificate dalle proteine complessanti, non hanno risposto ad alcun trattamento successivo con nessuna delle tossine presenti in commercio. Bocouture, a differenza delle altre tossine, è purificata da tali proteine. Bocouture inoltre, è stata testata con i criteri di valutazione più severi, superando test più rigorosi e restrittivi rispetto al passato. Questo è garanzia di alti livelli di sicurezza per il paziente. Bocouture è l’unica tossina botulinica approvata per il trattamento delle rughe glabellari (rughe tra le sopracciglia), cantali laterali (zampe di gallina) e rughe orizzontali della fronte.

L’assenza di proteine complessanti permette a Bocouture di essere altamente stabile anche senza l’obbligo della refrigerazione. Le fiale sigillate possono essere conservate a temperatura ambiente (fino a 25°C) per 3 anni. Dopo la ricostituzione possono essere conservate fino a 24 ore a 2-8°C. Questo è un grande vantaggio per medico e paziente: il medico non ha problemi di conservazione in frigo e, quando si sposta, può portare comodamente con sé Bocouture. Il paziente è tranquillo che la tossina botulinica sarà efficace e stabile perché non avrà corso il rischio dell’interruzione della catena del freddo.

QUALI RISULTATI ASPETTARSI CON BOCOUTURE?

Il trattamento con Bocouture non condiziona la capacità di corrugare la fronte, sorridere o sorprendersi, ma semplicemente elimina la comparsa di rughe durante questi momenti, permettendo così di esprimere le proprie emozioni senza apparire meno giovani. Gli ultimi dati clinici hanno mostrato che le donne trattate con Bocouture sono state percepite più giovani, ma anche più sane e attraenti.